Saluto Presidente Provinciale

Celebrare la ricorrenza del 25° anniversario di fondazione di una sezione è per me Presidente provinciale motivo di orgoglio e soddisfazione perché si onorano tutti quei donatori che hanno aderito a questa sezione, che per il suo sviluppo hanno donato, hanno offerto la loro disponibilità per convincere altri a seguire il loro esempio.
25 anni di attività non sono tantissimi a confronto di altri gruppi Fidas ma sono una tappa importante; a chi ancora oggi prosegue nel suo impegno ed ha contribuito alla sua nascita è giusto riconoscere un merito che va al di là del fatto personale ma coinvolge tutta una comunità.

Alpo, 17 febbraio 1982, in una fredda e nebbiosa serata si compiva la costituzione e l’adesione all’allora Gruppo San Camillo di Lellis – Fidas di una nuova sezione; io personalmente in qualità di vicepresidente provinciale facevo quasi da notaio per sancire la decisione di una gruppo di persone il cui unico desiderio era quello di essere utile ai più bisognosi, gli ammalati.
Ricordo alcuni nomi che da quel momento furono coloro che nel volgere degli anni seguirono con tanto impegno il gruppo: Renato, Giannino, Annalisa, Cesara, Federico ed altri che li affiancarono con spirito di sacrificio e tanta buona volontà.
A loro va il grazie dell’Associazione, a tutti la riconoscenza di chi ha ottenuto benefici.

Per una comunità di oltre 2.000 persone è una fortuna avere una realtà come un gruppo di donatori, perché sono sensibili, disponibili, seri, attivi e generosi, e chi ha queste qualità diffonde soltanto bene e amicizia.
Complimenti dunque ai donatori di Alpo e auguri, auguri che la base di bontà sulla quale hanno sviluppato il loro essere associazione per gli altri continui nel tempo portando tutti quei benefici che ne sono parte integrante.
Ai meno giovani che come me ricordano quella sera di febbraio l’impegno di continuare a diffondere convinzione ed esperienza; ai tanti giovani che sono linfa della comunità associativa la costanza e l’entusiasmo per diffondere con tanta efficacia il messaggio del saper donare.
Al nuovo Presidente Denis Ferrarin una grazie per aver accettato l’incarico e l’augurio di continuare nello sviluppo della sezione e nel portare in ogni famiglia di Alpo la cultura del donare.

Il Presidente onorario
Silvano Salvagno