Saluto coordinatore di zona

Dal momento della nascita ogni persona riceve dei talenti; ognuno di noi, in base al proprio vissuto e alle proprie aspirazioni, decide come impiegarli e farli fruttare. La nostra bella Verona è una terra ricca di persone talentuose che sviluppano ideali di solidarietà, collaborazione e sostegno reciproco.

Tutto si riassume in una parola semplice ma dall’alto contenuto: volontariato. Il nostro, cari amici, è un volontariato che ci porta a donare il sangue, un liquido prezioso che noi abbiamo e che volentieri diamo a chi ne ha bisogno. La presenza ad Alpo di una associazione quale la FIDAS, lascia ancora sperare in una convivenza arricchita da gesti di bontà e di fratellanza, capaci di stupire un mondo spesso lanciato verso la ricerca dell’avere, finalizzata al fascino dell’apparire. Donare è un atto di giustizia; è doveroso, per chi gode di buona salute, essere di sollievo e aiuto per qualcun altro che spera in un gesto solidale.
La strada è stata tracciata, nel corso di vari anni di attività, dai nostri predecessori; procedendo lungo il percorso continueremo a trovare molte persone che aspettano solo il nostro invito per venire a camminare con noi.

Ci sarà d’aiuto nutrire fiducia e rivolgersi a quella società che coltiva e mette a disposizione i propri talenti. Non scordiamoci di aiutare i giovani in questo percorso; lasciamoli lavorare affinché raccolgano adesioni e promuovano la Fidas e, certamente, i risultati non tarderanno ad arrivare.
Grazie, amici di Alpo, per la solidarietà che avete espresso in questi anni, per la pazienza e la comprensione che avete avuto e per l’impagabile spirito di servizio. Ogni donazione racchiude in sé un profondo senso di umanità che, unita al supporto e alla professionalità dei medici, garantisce un futuro alla società più debole. Buona festa a tutti!

Stefano Tassini
Fidas Giovani Verona e Coordinatore di zona del Villafranchese